Psicomotricità Genitori e Figli insieme

da gennaio 2022

Centro Civico di Chiasiellis, via Codroipo 1, Mortegliano

venerdì pomeriggio ore 18.00-19.00 

II gioco costituisce in questa età una risorsa privilegiata di apprendimento e di relazioni. Esso infatti favorisce rapporti attivi e creativi sul terreno sia cognitivo che relazionale, consente al bambino di trasformare la realtà secondo le sue esigenze interiori, di realizzare le sue potenzialità e di rivelarsi a se stesso e agli altri in una molteplicità di aspetti, di desideri e di funzioni.

Il progetto "Genitori e Figli insieme" si rivolge ai bambini e alle bambine dai 20 ai 36 mesi di età. E' un'esperienza educativa che si sviluppa in un ambiente adeguatamente attrezzato per la pratica psicomotoria, con la conduzione di una psicomotricista. 

La presenza del proprio genitore in un contesto sociale, rassicura e sostiene le dinamiche di GIOCO in condizioni di sicurezza fisica ed emotiva.  

MODALITÀ DI ACCESSO

  • Nel rispetto delle linee-guida per il contenimento del Covid19 il numero massimo di iscritti sarà di 12 per gruppo (6 genitori e 6 figli). 
  • I bambini arriveranno accompagnati da un solo genitore.
  • Si chiede di arrivare con soli 10 minuti di anticipo sull'orario di inizio delle attività.
  • Per accedere al servizio sarà necessario osservare tutte le prescrizioni necessarie al contenimento della diffusione del Covid-19 (mascherina per gli adulti e gel disinfettante per tutti).
  • Si prevede la registrazione delle presenze a sottoscrizione del Patto di Corresponsabilità.
  • Si entra in sala forniti di abiti comodi e un paio di calzini antiscivolo. 

OFFERTA EDUCATIVA E FORMATIVA

20 sedute di Educazione Psicomotoria a cadenza settimanale, in orario pomeridiano.

Periodo: dal 14 gennaio al 27 maggio 2022

venerdì:    18.00/19.00 

L'orario è pensato per venire incontro alle esigenze delle famiglie.


COSTI D’ISCRIZIONE

Il costo d'iscrizione al percorso è di €150 compresa la Tessera Famiglia.

 

 IL PROGETTO

L’educazione psicomotoria è una pratica educativa e d’aiuto attraverso la relazione; è un’attività concreta, motoria, che si modella sul gioco spontaneo e sull’espressività dei bambini che vivono e sperimentano in prima persona azioni e relazioni.

La psicomotricista, garante dell’efficacia dell’ esperienza educativa, saprà coinvolgere genitori e figli nei rituali della seduta di psicomotricità:

  • INIZIO: tutti in cerchio, seduti a terra per l’accoglienza di sé e degli altri con le presentazioni.  
  • APERTURA DEL TEMPO DEI GIOCHI: il cerchio si scioglie, bimbi e adulti vanno in esplorazione del piacere sensomotorio per conoscere i diversi materiali messi a disposizione dalla psicomotricista.
  • CHIUSURA DEL TEMPO DEI GIOCHI: tutti in cerchio per lasciare serenamente i giochi, salutare il resto del gruppo con l’appuntamento alla prossima settimana.

Il coinvolgimento  e le proposte di gioco saranno graduali, nel rispetto dei tempi di assimilazione dei partecipanti, in sicurezza fisica ed emotiva. Un esperienza di gioco in un contesto sociale di condivisione, dove i bimbi si sentono rassicurati e sostenuti dalla presenza attenta e dalla disponibilità all’ascolto del proprio genitore. La curiosità e il bisogno di agire, manipolare, determinare trasformazioni concrete ed emozionali, completerà l’interiorizzazione di un esperienza di relazioni sane.

L'esperienza pratica ripetuta e condivisa qui ed ora, vissuta nella calma e in sospensione del giudizio, ci apre lo sguardo alla novità di ognuno e ci rende consapevoli del valore dell'ascolto e dell'accoglienza.  

PAROLE CHIAVE:

Rallentare, Osservare, Sintonizzarsi qui ed ora.

Accogliere, Ascoltare, Accompagnare, Amare

INFO

Alessia 3490688712

Susanna 3391270902

Sede

Via Codroipo, 1 
33050 Chiasiellis, Mortegliano– Ud

Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
+39 339 1270902


© 2020 Associazione Nati Per Giocare, All Rights Reserved.